Header

Ambiti applicativi

Inizialmente rivolta in special modo alle persone nelle quali l'uso della parola risultava particolarmente compromesso (autismo, ipoacusia, disturbi psicotici, afasia, demenze, coma), la TNVB si è rivelata efficace con un vasto numero di applicazioni cliniche, in tutte le fasce d'età, nella prevenzione primaria e nella promozione del benessere e del miglioramento della qualità delle relazioni.

Pratica clinica e riabilitativa

Disturbi dello spettro autistico e sindromi collegate
Disturbi generalizzati dello sviluppo
Ritardo cognitivo, deficit mentale
Deficit sensoriali (afasici, ipoacusici, ipovedenti)
Disturbi neuromotori e psicoaffettivi dell’età evolutiva
Disturbi della comunicazione
Psicosi precoci
Disturbi del comportamento alimentare
Malattie psicosomatiche
Depressione
Alcoolismo, tossicodipendenza
Patologie psichiatriche
Malattie neurodegenerative (Alzheimer, Parkinson, demenze)
Malati terminali
Lungodegenti
Coma

Prevenzione

Prevenzione primaria nell'età evolutiva
Prevenzione del burn out

Benessere e miglioramento della qualità della vita

Qualità della comunicazione e delle relazioni
Miglioramento delle interrelazioni familiari, istituzionali e interculturali
Applicazione nella gravidanza e nel post partum.